Ti trovi in:Aree di attività»Educazione e Cultura»Educazione e Cultura
07/12/2011

Educazione e Cultura

"Fin dall'inizio della Congregazione, la presenza nel mondo dell'educazione e della formazione culturale ha segnato la nostra storia e la nostra vita. Cercheremo di aiutare le giovani generazioni a lasciarsi ispirare dai valori di Cristo, per costruire una società di maggior solidarietà, e ad essere aperti e sensibili alle sfide e necessità del mondo".  

Nei prossimi sei anni faremo questo:

1. organizzando lo sviluppo di un piano pastorale nelle nostre scuole
2. promuovendo attività in vista di una maggiore presenza dehoniana nelle nostre università, collegi e scuole; 
3. organizzando un incontro internazionale di educatori; 
4. organizzando una Conferenza Generale nel 2012 su questo argomento.

 

  • Proposta Educativa Dehoniana in:


 

Educazione e cultura:

quanto fatto per l’animazione di questo settore.

Nella Lettera Programmatica per il 2009-2015, l’Amministrazione generale si era data questo obiettivo e prefissato queste attività:

Fin dall'inizio della Congregazione, la presenza nel mondo dell'educazione e della formazione culturale ha segnato la nostra storia e la nostra vita. Cercheremo di aiutare le giovani generazioni a lasciarsi ispirare dai valori di Cristo, per costruire una società di maggior solidarietà, e ad essere aperti e sensibili alle sfide e necessità del mondo.

Nei prossimi sei anni faremo questo:

1.         organizzando lo sviluppo di un piano pastorale nelle nostre scuole

2.         promuovendo attività in vista di una maggiore presenza dehoniana nelle nostre università, collegi e scuole;

3.         organizzando un altro incontro internazionale di educatori;

4.         organizzando una Conferenza Generale nel 2012 su questo argomento.


educazione1L’impegno nel campo dell’Educazione

La presenza di questo settore tra quelli indicati dal governo generale nella lettera programmatica è dovuta al fatto che la nostra congregazione, fin dall’inizio è stata segnata dall’impegno in favore degli adolescenti e giovani anche in istituzioni educative specifiche come il Patronato di san Giuseppe o il Collegio san Giovanni; al numero di confratelli che in tante entità della congregazione esercitano il loro ministero in ambienti scolastici e formativi; alla coscienza che l’educazione non riguarda solo la dimensione accademica, ma lo sviluppo integrale delle persone e la formazione di una personalità armonica e illuminata da principi cristiani, per questo riguarda ogni membro della congregazione.


Comitato per la pastorale educativa

Per animare questo settore, abbiamo chiesto la collaborazione di un comitato per la pastorale educativa composto da confratelli (per motivi logistici, europei) impegnati nel loro apostolato in istituzioni educative della congregazione. Nominato nel settembre 2010, questo comitato si è riunito la prima volta nel gennaio 2011.

educazione2Il comitato ha valutato assieme quanto proposto nella lettera programmatica dell’Amministrazione generale per vedere come collaborare alla sua implementazione. In questa valutazione è emerso che la prima proposta, quella di “organizzare lo sviluppo di un piano pastorale nelle nostre scuole” non possa essere realizzata a livello centrale, ma ogni istituzione educativa debba stabilire i momenti, iniziative e obiettivi per accompagnare pastoralmente gli alunni secondo i diversi contesti e gradi. Come aiuto a questo, il secondo incontro internazionale educatori, tenutosi a Salamanca nel 2008, ha fornito molte proposte e suggerimenti per attività pastorali nelle diverse dimensioni della pastorale educativa.

Quanto all’idea di “promuovere attività in vista di una maggiore presenza dehoniana nelle nostre università, collegi e scuole”, non si è riusciti ad individuare cosa si possa fare in concreto se non mantenere i contatti con quanti lavorano nel campo educativo e proporre all’attenzione della congregazione il valore e la necessità di un maggior impegno nel campo dell’educazione e formazione umana dei bambini e dei giovani.educazione3

Per questo si è proposto di sostenere la realizzazione della Conferenza Generale del 2012 su questo campo apostolico e promuovere altri incontri di educatori dehoniani. Il primo incontro proposto e preparato dal comitato è stato quello dei direttori e responsabili delle scuole dehoniane in Europa.


Roma, gennaio 2012: incontro dei direttori e responsabili delle scuole dehoniane in Europa.

Organizzato dal comitato per la pastorale educativa, l’incontro si è tenuto presso la casa generalizia, per sottolineare la dimensione dehoniana, mostrare l’interesse che il governo generale nutre per questa attività e favorire, particolarmente per i laici, la conoscenza della congregazione. Vi hanno preso parte 29 partecipanti, metà dei quali laici impegnati in 11 istituzioni educative in 5 paesi europei. Nell’incontro si è approfondita la conoscenza della figura di padre Dehon e dei valori della spiritualità dehoniana che ci sostengono nel nostro impegno apostolico. Si sono favoriti scambi e conoscenza reciproca, si è rafforzata la coscienza della responsabilità nella formazione degli alunni che frequentano le nostre scuole e come i dehoniani abbiano atteggiamenti e attenzioni specifiche in questo compito.


Conferenza generale 2012

Come iniziativa centrale nell’animazione di questo settore c’è la realizzazione della VIII Conferenza Generale che si tiene a Neustad dal 15 al 21 luglio 2012 con il titolo: “Educare, da Dehoniani le giovani generazioni”.educazione4

Per la preparazione di questo evento, si è costituita una commissione che si è radunata una prima volta nel febbraio 2011 per definire meglio il tema, studiare le modalità di realizzazione, le persone da coinvolgere e l’organizzazione complessiva dell’incontro. Ad aprile 2012, c’è stato un secondo incontro per finalizzare l’aspetto logisitico.

Per la preparazione si è optato per non inviare molto materiale alle province in modo da non “distrarre” le Entità moltiplicando gli stimoli provenienti dalla Curia generale. Si è scelto lo strumento di un questionario individuale. Sono arrivate un centinaio di risposte. Si è composta e divulgata una preghiera come forma di preparazione e sensibilizzazione, si sono inviate circolari con informazioni sul tema, sulla partecipazioni e questioni organizzative.

La scelta di non promuovere un ampio e complesso lavoro di preparazione, pur positiva, sembra non aver favorito una sufficiente sensibilizzazione al tema, da parte dei confratelli non direttamente impegnati nei centri educativi della congregazione.


Prossime iniziative

Agosto 2012. Il comitato per la pastorale educativa si ritroverà per una valutazione dei risultati della Conferenza generale, per studiare come dare continuità a quanto iniziato a livello di responsabili delle scuole dehoniane in Europa e iniziare la preparazione di un terzo incontro internazionale di educatori.

Luglio 2014. Terzo Incontro Internazionale di Educatori Dehoniani con tema e luogo da definire. L’incontro sarà in continuità con i due precedenti e probabilmente sarà un approfondimento della Proposta Educativa Dehoniana o di quanto possa emergere dalla prossima Conferenza Generale, particolarmente l’applicazione ai laici che collaborano con noi e che rappresentano la maggioranza dei partecipanti a questi incontri, del profilo dell’educatore dehoniano che la Conferenza si propone di tracciare.





Settore Comunicazione

 

Nell’animazione di questo settore, il governo generale si è proposto di “fare uso degli strumenti a disposizione per rafforzare la comunione tra di noi, la famiglia dehoniana e i benefattori, e diffondere il Vangelo”.

 

1. Un nuovo sito web

Lo strumento che è sembrato il più adatto e fattibile per favorire la comunicazione e quindi anche la comunione tra i vari membri della congregazione, è il sito web della casa generalizia.

Per questo a maggio del 2010 è stato assunto come collaboratore per le comunicazioni il signor Arnaldo Donnini. A lui è stato chiesto di mantenere attualizzato il sito web dehon.it con la pubblicazione di notizie. La sua collaborazione è fissata per nove ore settimanali. Lui si incarica anche di una newsletter mensile che riassume le principali notizie del mese e permette a uno dei consiglieri o a un altro dehoniano di scrivere un commento editoriale.

 

clip image0022. Lettere alla Congregazione

Ogni anno l’Amministrazione Generale invia tre lettere ai membri della Congregazione. Sono inviate in occasione della nascita di p. Dehon (14 marzo), della Festa del Sacro Cuore (fine di maggio) e alla fine dell’anno (Natale).

Il settore della comunicazione cura la pubblicazione di queste lettere cercando forme di presentazione per facilitare la loro divulgazione.

D’accordo con quanto deciso nella Lettera Programmatica, il tema delle lettere per il 14 marzo e per la festa del Sacro Cuore è quello scelto dall’Amministrazione generale per ogni anno:

2010: l’Esperienza di fede di P. Dehon

2011: l’economia: P. Dehon e il suo impegno sociale

2012: Internazionalità

2013: Riconciliazione

2014: Condivisione della nostra spiritualità con altri

 

3. Futuro

Per i prossimi tre anni non prevediamo iniziative particolari in questo settore, ma di continuare nella cura e miglioramento dell’uso del sito web della casa generalizia, promuovendo la formazione di una rete di collaboratori presenti nelle diverse entità della congregazione.