Ti trovi in:Aree di attività»Famiglia dehoniana»Famiglia Dehoniana Europea»Europa - L'incontro europeo della famiglia dehoniana

Europa - L'incontro europeo della famiglia dehoniana

P1030302

Venerdì e sabato, 18 e 19 gennaio i 19 rappresentanti della Famiglia Dehoniana europea si sono incontrati presso la casa-ritiro di Foligno. Come ogni famiglia, anche quella Dehoniana ha la necessità di avere dei momenti di incontro per ascoltarsi e incoraggiarsi, al fine di mantenere vivo il proprio patrimonio. A Foligno la Compagnia Missionaria, alcune donne consacrate e due laici dehoniani della Spagna e del Portogallo, si sono incontrati con i rappresentanti della Amministrazione Generale della Congregazione (P. John van den Hengel e P. Claudio Weber), del Portogallo (P. Alderito Barbosa e P. Fernando Fonseca), del Nord Italia (P. Bruno Pilati), del Sud Italia (P. Vincenzo Martino), dell' EUF (P. André Perroux), della Spagna (P. Ramón Domínguez), della Polonia (P. Jozef Gawel) e della Finlandia (P. Frans Voss) .

 

Il primo giorno è stato utilizzato per raccontarci quello che avevvamo fatto e le nostre reciproche preoccupazioni. Abbiamo dovuto ammettere che non siamo rimasti molto in contatto negli ultimi dieci anni. L'ultimo grande "scatto di energia" tra i diversi gruppi è stato sotto l'amministrazione di P. Bresanelli, in occasione della stesura della Carta di Comunione, e in occasione del Capitolo generale del 2003 quando venne inviata la Famiglia Dehoniana. C'era quindi molto da recuperare.

 

L'Amministrazione Generale ha quindi avviato due iniziative, per rilanciare l'attività della Famiglia Dehoniana.

 P1030263

Nel 2009 l'Amministrazione aveva deciso che avrebbe dedicato il 2014 alla condivisione del nostro patrimonio dehoniano con i laici. E per preparare questo anno, nel giugno 2012 un gruppo di dehoniani si è riunito a Roma, presso la Casa Generalizia, al fine di preparare un documento di formazione per laici dehoniani, che si chiamerà Iter Formativo, o Via spirituale.

Il percorso spirituale sarà composto da un programma quadriennale di introduzione alla nostra spiritualità, per i gruppi di laici interessati. Un gruppo internazionale si è riunito nel 2012, con l'incarico di raccogliere i materiali e comporre un testo da utilizzare durante le sessioni di formazione. Sono previsti una decina di incontri di formazione all'anno, per ciascun gruppo. Ci auguriamo che la Via Spirituale possa rivitalizzare la Famiglia Dehoniana, e in particolare il suo ramo laico. Nel corso della riunione sono stati presentati i primi risultati di questo incontro.

P1030285

Il gruppo si riunirà nuovamente nel mese di luglio, sempre a Roma, con l'intenzione di mettere a punto una prima bozza del Cammino Spirituale. La versione finale sarà redatta per la riunione della Famiglia Dehoniana, prevista per l' aprile del 2014.

 

 

Il gruppo europeo ha fatto anche un primo passo verso la creazione di una struttura "leggera" di coordinamento. P. Claudio Weber, nella sua introduzione di giovedì pomeriggio, ha detto che "i vari gruppi che costituiscono la Famiglia Dehoniana hanno bisogno di lavorare insieme." P1030296Tuttavia, sono emerse molte difficoltà in ordine alla creazione di un gruppo di coordianamento, dovuto in parte a problemi finanziari, alla varietà delle lingue europee, alla difficoltà per i laici di assentarsi dal posto di lavoro per partecipare alle riunioni internazionali, ma soprattutto al problema di essere realmente rappresentativi. Come si fa a collegare il Portogallo con la Finlandia o la Polonia? Chi può parlare a nome di un intero gruppo? Tuttavia, superati questi dubbi, è stato creato un primo gruppo di coordinamento formato da sei persone, due per ciascuno delle tre componenti (religiosi, consacrati e laici).

 

Lo scambio nel corso della riunione è stato ricco e, grazie alla presenza di p. Perroux, siamo stati informati anche delle ultime ricerche su p. Dehon. P. Perroux ci ha presentato una genealogia del lato paterno della famiglia di p. Dehon. Una famiglia aristocratica e dell'alta borghesia. P. Perroux è in contatto con la famiglia a partire dalla preparazione per la beatificazione di Dehon prevista per il 2005. P1030298E 'stato interessante notare che la famiglia Dehon non era a conoscenza di ciò che aveva compiuto uno dei suoi antenati, e dell'opera internazionale avviata da un membro della loro famiglia.

 

Nel complesso è stata una riunione fruttuosa e animata da grande gioia. L'incontro si è concluso domenica 20 con una visita alla vicina Assisi, la casa spirituale della famiglia francescana e delle monache Clarisse.