08/03/2018

Il compito continuo della comunicazione

ICC 2018-02_3

Nel gennaio 2017, i Sacerdoti del Sacro Cuore hanno tenuto il loro primo incontro di esperti della comunicazione, riunendo a Roma i professionisti della comunicazione dehoniani provenienti da tutto il mondo.

Uno dei risultati di quell'incontro è stata la creazione della Commissione Internazionale della Comunicazione (ICC). I membri della ICC includono p. Radek Warenda, SCJ (direttore generale delle comunicazioni), p. Stefan Tertünte, SCJ (direttore del Centro Studi Dehoniani), Mary Gorski (direttore delle comunicazioni della Provincia USA), p. Antonio Rufete Cabrera, SCJ (responsabile delle comunicazioni nella provincia spagnola) e p. Pedro Iglesias Curto, SCJ (segretario generale). P. Carlos Enrique Caamaño Martín, vicario generale, è la persona di collegamente tra il Consiglio Generale e la Commissione.

ICC 2018-02_1

La ICC si è incontrata per la prima volta a marzo 2017 e da allora ha tenuto tre riunioni, di cui l'ultima il 27-28 febbraio scorsi a Roma.

In quest'ultima riunione, per la maggior parte del tempo, essa si è focalizzata sul nuovo "Mission Statement" della Congregazione adottato dal Consiglio Generale lo scorso anno. Il logo "Open Heart and Mind", che fa riferimento alla missione dehoniana, si è rapidamente diffuso in tutta la Congregazione, trovando il suo spazio su magliette, siti Web, banner, pubblicazioni e materiali per i benefattori. In pochi mesi è diventato un significativo "marchio di fabbrica" per i Dehoniani; una via efficace per le persone per identificare rapidamente la Congregazione. Ora che l'immagine sta diventando ben consolidata, l'ICC spera di fare di più per aiutare le persone a sapere cosa c'è dietro di esso: il progetto di "Mission Statement" vero e proprio.

La commissione sta anche lavorando sugli specifici strumenti di comunicazione della Congregazione, come ad esempio un nuovo sito Web con una sezione Membri avanzata che consentirà un facile accesso a informazioni da uno smartphone o altro dispositivo mobile.

ICC 2018-02_2

Un manuale di strategia per la comunicazione - uno strumento di riferimento a livello generale ma anche nelle entità - è in fase di progettualizzazione, così come un "branding book" che conterrà le linee guida su come presentare i Dehoniani su una varietà di piattaforme multimediali.

Tuttavia, l'obiettivo principale del recente incontro della ICC riguardava il prossimo raduno degli Esperti della Comunicazione, previsto per il 23-25 maggio 2018. "Il prossimo incontro di maggio è un altro passo nel cammino che abbiamo iniziato l'anno scorso", ha scritto p. Radek nel suo invito ai comunicatori dehoniani. "Speriamo di rafforzare la collaborazione tra le entità e la Curia generale. È importante che abbiamo la sensazione di essere 'parte di una stessa squadra'. A differenza delle organizzazioni di informazione, non siamo in concorrenza per il miglior sito web o la campagna di social media più efficace. Vogliamo, invece, creare una atmosfera di sostegno e fiducia in cui possiamo efficacemente lavorare insieme per portare il messaggio di p. Dehon in tutto il mondo".

I primi due giorni dell'incontro avranno luogo presso la Casa Generalizia; tra i relatori ci sarà Mons. Dario Viganò, prefetto della Segreteria per la Comunicazione della Santa Sede.

ICC 2018-02_4

Gli argomenti che saranno trattati durante la riunione degli esperti della comunicazione includeranno anche quelli di un nuovo design per il sito web della congregazione. In particolare, in che modo i comunicatori dehoniani possono lavorare insieme allo sviluppo del contenuto? Ci sarà una sessione approfondita su "visual identity" e il tempo per una condivisione interattiva di diverse iniziative di comunicazione nella congregazione.

Nei prossimi mesi i membri della Commissione internazionale di comunicazione lavoreranno ai progetti tramite "Trello", uno spazio di lavoro collaborativo online; la ICC si incontrerà nuovamente di persona nel mese di novembre, nei giorni 15-17.

Mary Gorski