03/03/2018

E' veramente una Famiglia

ESP FD_2018-1

"Padre Dehon sarebbe orgoglioso di questo incontro", sono le parole pronunciate dal superiore provinciale di ESP, P. José Luis Munilla SCJ, riferendosi al primo Incontro della Famiglia Dehoniana organizzato in Spagna, che ha visto il suo svolgersi nel fine settimana appena passato.

E si, sarebbe davvero orgoglioso P. Dehon di vedere che a distanza di tempo, oggi più che mai, un così grande numero di persone si sentono attratte dal suo carisma, dal suo amore per il Sacro Cuore, dalla sua voglia di "Sint Unum", e che non si tratta solo di consacrati religiosi e sacerdoti, ma si tratta di persone di vari ambiti sociali, di varie età, di varie provenienze: uomini, donne, adulti, giovani, benefattori, volontari, ex-alunni, parrocchiani, e anche ragazzi e bambini; tutti insieme, con le loro diversità, pronti a condividerle, a rendersi aperti e disponibili gli uni verso gli altri, per superare insieme le differenze, per testimoniare che proprio nelle diversità, lasciandoci penetrare all'amore di Cristo, possiamo arricchirci gli uni con i doni degli altri e lasciare che questo amore, questa condivisione, questo scambio, ci renda una vera "Famiglia".

ESP FD_2018-2

Il teatro di questa manifestazione gioiosa è stato il Collegio Fray Luis de León di Madrid, dove circa 220 persone si sono date appuntamento per il 24 e 25 febbraio, provenienti dai vari luoghi della Spagna dove i Dehoniani lavorano, ma anche confratelli dehoniani del vicino Portogallo, che hanno voluto essere presenti ai lavori di questo incontro così importante e così fruttuoso.

Non sono mancati i contributi video che hanno testimoniano la vicinanza anche di confratelli e volontari impegnati in luoghi di missione più lontani; e non è mancato il messaggio del Superiore generale, p. Heiner Wilmer SCJ, che ha voluto essere presente a questo appuntamento tramite un video personale di augurio e di gratitudine rivolto a tutti coloro che rendono il carisma dehoniano così vivo, così presente.

ESP FD_2018-3

Due giornate di incontro, di preghiera, di condivisione, e di gioia, rallegrate anche da momenti di canto, ballo e rappresentazioni festose che hanno visto coinvolti anche i più piccoli tra i presenti, che con la loro allegria hanno contagiato tutti.

Due giornate di calore umano, fraterno, dehoniano, che ci fanno bene, non solo alla temperatura invernale di questi giorni, ma al cuore: il nostro e quello di Cristo!

Maria Ceraolo

Per chi vuole curiosare un po' su www.lapasiondelcorazon.com

ESP FD_2018-4