01/03/2018

Educazione e carisma dehoniano: un'opportunità di sviluppo

ROMA edu-meet_2018_6

I membri del comitato di educazione della congregazione si sono incontrati a Roma il 23-24 febbraio scorsi. Tra i partecipanti erano presenti P. Stephern Huffstetter, consigliere generale responsabile per l'educazione, P. Donatus Kusmartono (INA), Bridget Martin (dagli Stati Uniti), P. Claudio Marcio Piontkewicz (BRE), fr. Jorge Torres Santibañez (CHI), Franz-Josef Hanneken (dalla Germania), P. Luis Jesús Chocarro Martin (ESP) e il segretario generale P. Pedro Iglesias.

L'argomento centrale dell'incontro era sui modi in cui il carisma dehoniano può essere promosso al meglio nelle nostre scuole e università.

ROMA edu-meet_2018_4

Bridget Martin ha dato il via ai lavori dell'incontro con la sua presentazione; ha parlato di come i progetti comuni e gli incontri hanno portato benefici nella collaborazione tra le scuole. Questa è stata una eccellente opportunità per gli studenti e i docenti per conoscere altre culture sviluppando una grande consapevolezza della missione comune dehoniana.

P. Dotanus Kusmartono ha parlato sul ruolo dell'università dehoniana, che ha anche la responsabilità di promuovere l'educazione dehoniana. È necessaria una rete di grande collaborazione tra le istituzioni educative, sia attraverso internet, sia tramite una collaborazione faccia a faccia.

P. Claudio Marcio Piontkewicz ha focalizzato il suo discorso sulla pedagogia e sistematizzazione, sottolineando che l'educazione è un'opportunità di evangelizzazione. L'educazione olistica è vitale; gli educatori devono insegnare non solo ciò che essi conoscono, ma anche ciò che essi sono.

ROMA edu-meet_2018_1

Fr. Jorge Torres Santibañez ha fatto una riflessione sul piano pastorale di educazione e Franz-Josef Hanneken ha spiegato l'approccio interculturale e interreligioso promosso dai temi del "Cuore e Mente Aperti". Le realtà globali e locali, compresa la crescita della secolarizzazione, devono essere prese in considerazione nel piano di sviluppo educativo promosso dal nuovo "Mission Statement".

Luis Jesús Chocarro Martin ha parlato dell'organizzazione e del coordinamento, specialmente riguardo il piano pastorale educativo dehoniano. Egli ha sottolineato i tre pilastri della spiritualità: oblazione, comunione e riparazione, e come essi siano connessi ai temi dell'ecce venio, del sint unum e dell'adveniat regnum tuum. L'immagine del cuore aperto è alla base della nostra struttura.

ROMA edu-meet_2018_3

Una delle presentazione finali è stata quella di P. Radoslaw Warenda, direttore della comunicazione della Congregazione. Egli ha parlato dello sviluppo delle nuove piattaforme online della Congregazione e come esse possono essere utilizzate per il lavoro educativo. Ai partecipanti all'incontro è stato chiesto di riflettere sulla loro visione di come le componenti educative potrebbero sfruttare al meglio un nuovo sito congregazionale, tenendo sempre presente la difficoltà di dare una certa regolarità a questa risorsa.

p. Antonius Purwono SCJ

ROMA edu-meet_2018_5