Ti trovi in:Tutte le notizie»GER - Incontro Internazionale per la Pastorale Vocazione e Giovanile a Handrup
14/11/2017

GER - Incontro Internazionale per la Pastorale Vocazione e Giovanile a Handrup

Incontro Internazionale per la Pastorale Vocazione e Giovanile a Handrup

15 Padri provenienti da Italia, Spagna, Portogallo, Polonia e Germania si sono radunati in questi giorni per un "Incontro Internazionale per un Tirocinio e Lavoro Giovanile" nel monastero dei Sacerdoti del Sacro Cuore di Handrup, nel nord-ovest della Germania. Il cosiddetto "incontro dei delegati" si è focalizzato su uno scambio di esperienza circa la gioventù e il lavoro con i giovani. Le questioni principale sono state: cosa è importante per i giovani di oggi e come aiutarli a trovare il loro posto nella loro vita e nella loro vocazione.

"Questo incontro si svolge annualmente", ha detto p. Ricardo Diniz, che sta lavorando come consulente scolastico nel Gymnasium Leoninum di Handrup. Due o tre dehoniani sono selezionati per ogni paese, tra quelli che lavorano nella pastorale vocazionale o giovanile. "Questo è stato, per me, un buon incontro, perché è un grande piacere per me incontrare confratelli di altri paesi e ascoltare le loro esperienze nel campo dei giovani e della pastorale vocazionale", dice p. Diniz. "Noi possiamo imparare gli uni dagli altri, apprendere idee nuove, e valutare la possibilità di implementarli nel nostro paese". Per esempio, offrire ai giovani un lavoro di volontariato di due settimane. I volontari possono visitare altre comunità in altri paese e lavorare nei progetti.

GER-pastorale-vocazionale

Preghiera, lavoro e borse di studio

Come già detto, l'attenzione è stata sulla discussione riguardo le esperienze nel lavoro con i giovani. Inoltre, si è discusso anche sulle sfide legate alla pastorale vocazionale. Queste includono la diminuzione del numero dei sacerdoti e religiosi nei paesi Europei.

Il programma prevedeva una escursione a Osnabrück, dove i dehoniani hanno celebrato la Santa Messa nella Chiesa del Sacro Cuore, e dove sono rimasti sorpresi della visita turistica effettuata che ha mostrato ciò che Osnabrück può offrire.

"Abbiamo cenato nella comunità portoghese", ha detto P. Dinizi, "e poi abbiamo concluso la serata tutti insieme". P. Levi Ferreira, rettore del Monastero di Formazione di Freiburg, ha dato un impulso. "Ho parlato riguardo lo studio del "sinus-milieu", un modello di gruppo che assegna le persone a differenti gruppi secondo lo stile di vita e i valori. In questo modo, si può vedere come i giovani stanno reagendo, quali interessi hanno, e quali valori sono importanti per loro", spiega P. Ferreira. Ma non si sono state solo discussioni, letture e lavoro di gruppo, ma anche preghiera e adorazione, dice P. Diniz, guardando già al prossimo incontro dei delegati, che si terrà in Portogallo nell'Ottobre del 2018.

Regina Maria Black