28/08/2017

CMR - Prima professione religiosa

Dal del 12 agosto 2017 la Congregazione dei Sacerdoti del Sacro Cuore in Camerun ha dei nuovi figli.

CMR-1-prof 2017_2

La celebrazione della prima professione religiosa dei suddetti confratelli ha avuto inizio con la processione iniziata alle 9 del mattino, alla presenza di 36 confratelli, dei familiari e di molti amici, tutti benvenuti. Tra i confratelli c'erano 18 sacerdoti, 2 professi perpetui e 18 confratelli di voti temporanei. L'occasione è stata onorata della presenza di ospiti speciali, come il Consigliere Generale per l'Africa, p. Léopold Mfouakouet, p. David Tachago, ex maestro dei novizi, e Albert Lingwengwe, ex consigliere generale per l'Africa. Tra i confratelli di voti temporanei, vi erano anche tre che stanno studiando in Germania.

CMR-1-prof 2017_3

Il padre Jean Marie Signié, Superiore Provinciale, come celebrante principale, era affiancato dai padri Léopold e David.

CMR-1-prof 2017_4

La prima lettura, presa dal libro di Geremia 1,4-10, ha insistito sulla vocazione come un dono speciale di Dio. Il vangelo, tratto dal vangelo di Matteo 19,16-20, parla del giovane ricco. Nella sua omelia padre David Tachago ha insistito nel sottolineare il nostro ruolo di guida per aiutare i giovani fratelli a rispondere alla chiamata di Dio. Questa chiamata alla santità e all'amore è di fatto per ogni cristiano, ma le risposte ad essa sono differenti. Per i consacrati e i sacerdoti, tale risposta è attraverso il celibato.

CMR-1-prof 2017_5

Egli ha invitato i genitori a ricordare che ora i loro figli appartengono alla Chiesa. Il rito della professione è iniziato con l'invito rivolto ai novizi e il dialogo tra loro e il superiore provinciale, seguito dalla professione vera e propria. Al termine del rito, anche i fratelli di voti temporanei hanno rinnovano i loro voti. L'evento è stato allietato anche dalla presenza di alcuni confratelli che hanno fatto la loro prima professione nella stessa chiesa 30 anni fa. Dopo il rito della professione, la celebrazione eucaristica è continuata.

CMR-1-prof 2017_6

Alla fine della messa, i nuovi professi non hanno mancato di mostrare la loro profonda gratitudine verso tutti coloro che li hanno maggiormente aiutati nella loro formazione fino ad oggi.

La messa, che si è conclusa quasi alle 11:30, è stata seguita da una serie di foto ricordo dell'occasione e poi dal rinfresco organizzato nel noviziato della Maison du Sacré-Coeur di Ndoungué.

Br. Peter Ibe SCJ

CMR-1-prof 2017_7