Ti trovi in:Documentazione»Informazioni del Consiglio Generale»Informazioni del Consiglio Generale (70) - 25.10.2016
23/01/2017

Informazioni del Consiglio Generale (70) - 25.10.2016

Nell'incontro con P. Zeferino Policarpo il p. Generale lo ringrazia per la sua disponibilità a collaborare con la Curia nel compito della formazione, un punto che viene sottolineato nella lettera programmatica come essenziale per il futuro della Congregazione. È importante che P. Zeferino lavori insieme con P. Léopold, Consigliere responsabile della formazione, per portare avanti gli obiettivi del Capitolo generale e della lettera programmatica in questo ambito.

P. Stephen presenta l'informazione sulla sua visita al Distretto ECU. Ci sono due comunità in Quito e una in Bahia, con 12 religiosi, la maggioranza provengono dalla provincia ESP, ma ci sono anche due brasiliani e uno dal VEN. La situazione dell'insieme è positiva. C'è una grande vita comunitaria, ma sarebbe auspicabile un numero maggiore di religiosi. In questo momento c'è soltanto un religioso ecuadoriano e alcuni futuri candidati.

P. Artur e p. Luca dopo aver visitato NLV/EUF ribadiscono che l'Europa si mostra come una emergenza e allo stesso tempo Bruxelles e Parigi hanno grandi potenzialità. Sembra che da NLV sia arrivato il messaggio di un cambio di politica, come si vede per la decisione della casa di Bruxelles. Allo stesso tempo, si deve pensare al futuro. Bisogna trovare confratelli per ricominciare e rilanciare una presenza.

Il P. Artur presenta la richiesta ricevuta della Provincia POL. Si tratta di una comunità a Cracovia, che già è stata formalmente costituita e che soltanto richiede l'atto formale di erezione canonica. È una comunità accanto alla nuova parrocchia, dove si trovano in questo momento 5 religiosi.